Da Giardino zoologico a Bioparco – banalizzazione economica nel medioevo culturale contemporaneo romano

paesaggiocritico

Tra gli altri giardini pubblici di Roma il Giardino zoologico è conosciuto soprattutto per il suo aspetto scientifico e per quello popolare dei tanti bambini che ormai da generazioni vengono accompagnati dai genitori a vedere gli animali ed anche per la vicinanza con il parco di villa Borghese. Tuttavia esistono anche altri valori di questo storico impianto, valori dei quali ci siamo incuriositi e siamo andati a verificare personalmente, avendo saputo che sono passati da poco i cento anni dalla sua fondazione (1911).
Anche se non molti lo sanno, esso nacque sotto l’egida della più assoluta novità a livello internazionale, perché per la prima volta, in un impianto pubblico di questo tipo, al posto delle sbarre di ferro gli animali erano divisi dagli spettatori per mezzo di fossati, che, adeguatamente studiati e disegnati secondo le regole del giardino di stile inglese, davano l’impressione che gli animali si trovassero in libertà…

View original post 630 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...