Manutenzione


Il giardino va concepito come spazio vivibile di cui godere e in cui ritrovarsi ma anche aspetto di valorizzazione della propria abitazione.

Tecnoverde desidera aiutarvi in questo, nella ottimizzazione del vostro spazio facendo incontrare in maniera armonica la natura e la tecnologia, il gusto estetico e il benessere, la praticità e la bellezza.

Troppo spesso aree verdi sono lasciate abbandonate quando potrebbero rappresentare un valido spazio di valorizzazione della propria casa o semplicemente scorci piacevoli in cui passare momenti rilassanti. Tecnoverde recupera scenari abbandonati e li fa rivivere, togliendo l’alone di noncuranza e disordine che li avvolgono.

Tecnologie di ultima generazione, piante dai colori magistralmente accostati e dolci tappeti erbosi, faranno diventare l’elemento vegetale un insostituibile complemento d’arredo.

Dalla sua nascita Tecnoverde riserva particolare attenzione al prato erboso, che si ha cura sia sempre omogeneo e curato attraverso una precisa preparazione del sottosuolo, con conseguente semina, o attraverso l’applicazione di tappeti erbosi o in zolle pronto effetto precedentemente preparati.

Scegliamo piante e arbusti nei migliori vivai italiani e spagnoli e componiamo giardini personalizzati nella scelta dei colori, della forma e della disposizione. Fattori che contribuiscono a creare il carattere del giardino e che lo valorizzano ad ogni cambio di stagione.

A questo scopo sieseguono inoltre interventi di potatura (link, si veda sotto) anche con piattaforma aerea, interventi di dendrochirurgia (link, si veda in basso), interventi diserbanti (link, si veda sotto) e qualsiasi altro tipo di intervento per garantire il massimo rendimento funzionale ed estetico dei Vostri spazi verdi.

Offriamo elementi di arredo giardino, fornendo al cliente consulenza sia tecnica che botanica, con sopralluoghi e consulenze fitopatologiche.

L’azienda Tecnoverde mette inoltre a disposizione dei suoi clienti un vivaio con un vasto assortimento di alberi ad alto fusto, latifoglie, olivi, aceri giapponesi, alberi da frutto, conifere, cespugli, arbusti per siepi, ma anche rose,  azalee, camelie, ortensie, rododendri e molte altre specie.

Invitiamo chiunque lo desideri a visitare la nostra azienda e a scoprire la vastissima varietà di piante a disposizione; sarete sempre i benvenuti a trascorrere momenti immersi nel verde dove i nostri consulenti sapranno consigliarvi al meglio per soddisfare a pieno le vostre necessità.

POTATURA:La potatura consiste in una gamma di interventi atti a modificare il modo naturale di vegetare e di fruttificare di una pianta. Non si tratta quindi solo di interventi cesori, ma anche di modificazioni di posizione dei rami, e di altri interventi quali trattamenti con fitoregolatori che modificano in modo analogo ai tagli l’habitus della pianta o di sue parti, la cosiddetta “potatura chimica”. Pur se sono possibili interventi di potatura sulle piante erbacee (es. cimatura del tabacco), normalmente la potatura è condotta sulle piante arboree da frutto e ornamentali. La potatura si propone di modificare la pianta per raggiungere una serie di obbiettivi:

– dare alla pianta una forma idonea all’utilizzazione ottimale della luce (ma anche per facilitare le operazioni colturali);

– accelerazione dello sviluppo dei giovani alberi per raggiungere al più presto lo scheletro definitivo e l’entrata in produzione;

 – raggiungimento di un equilibrio chioma/radici e fase vegetativa/fase riproduttiva, per una produzione alta, costante, di qualità;

– far sì che le piante si adattino alla fertilità agronomica; – estendere il ciclo produttivo nelle piante senescenti.

Gli interventi praticati con la potatura sono:

  • Soppressione: asportazione con un taglio netto, alla base, di branche, rami e germogli
  • Cimatura: eliminazione dei nodi terminali di un ramo (potatura verde)
  • Spuntatura”: eliminazione dei nodi terminali di un ramo (potatura invernale)
  • Scacchiatura: eliminazione di germogli avventizi presenti sul tronco
  • Raccorciamento: asportazione di una porzione più o meno lunga della parte distale di un ramo
  • Speronatura”: accorciamento che lascia solo i 2-3 nodi prossimali
  • Capitozzatura: accorciamento che interessa le branche principali o il tronco della pianta
  • Spollonatura: asportazione dei polloni
  • Diradamento: eliminazione di fiori, frutti o rami ritenuti in sovrannumero
  • Sfogliatura: eliminazione di una parte delle foglie
  • Decorticazione anulare: asportazione di un anello di corteccia per favorire la fruttificazione della parte apicale del ramo
  • Intaccatura: vengono praticati due tagli a V sopra una gemma per asportare una parte di corteccia e favorire l’emissione di un germoglio
  • Incisione: consiste in un taglio che si approfondisce fino all’alburno con lo scopo di indebolire il vigore vegetativo nelle piante da frutto
  • Infrangimento: parziale rottura di rami eccessivamente vigorosi per forzarli a fruttificare
  • Intaglio: serie di tagli ottenuti con una sega a lama spessa per poter inclinare branche di grosse dimensioni
  • Curvatura: non sono previsti tagli ma il piegamento ad arco di rami di cui si vuole rallentare lo sviluppo vegetativo
  • Inclinazione: non sono previsti tagli, se non per le branche o rami di grosse dimensioni (vedi l’intaglio), ma l’inclinazione del ramo senza curvatura per favorire l’emissione di nuovi rami
  • Divaricazione: non sono previsti tagli ma l’utilizzo di divaricatori per una giusta inclinazione delle branche
  • Piegatura: non sono previsti tagli ma l’inclinazione verso il basso di un ramo per rallentare lo sviluppo vegetativo
  • Torsione: non sono previsti tagli ma la parziale rotazione di un ramo intorno al suo asse con parziale rottura dei vasi legnosi e stimolazione a fruttificare

Gli strumenti utilizzati nella potatura sono le forbici manuali o pneumatiche, la sega, la scuretta (nel caso dell’Ulivo) e recentemente le potatrici meccanizzate per le coltivazioni specializzate (ad esempio la Vite)  -fonte: Wikipedia-

Endoterapia

L’endoterapia è il metodo che consente la difesa del verde urbano, e non, da manifestazioni parassitarie nuove e vecchie, facili e difficili, tramite soluzioni tecniche che grantiscono massima efficacia, minima dispersione di prodotti fitosanitari nell’ambiente, massima sicurezza dei cittadini, rispetto delle norme vigenti, criteri della lotta integrata, interventi efficaci  e basso impatto ambientale.

Le tecniche endoterapiche consistono in iniezioni al tronco con prodotti sistemici che saranno traslocati dalla pianta all’interno dei vasi xilematici, in senso acropeto e basipeto.
Questo metodo si chiama:
iniezioni fitosanitarie endoterapiche (I.F.E.)
L’endoterapia diventa cruciale con insetti di difficile controllo, per effettuare trattamenti vicini alle abitazioni  e nelle vicinanze di acqua o altre zone a rischio, quando il programma di interventi (IPM) prevede bassi dosaggi, quando gli alberi sono molto alti, per proteggere gli insetti utili o durante la stagione avversa che rende difficile altri interventi.

Diserbo

Questo tipo d’intervento richiede grande attenzion per quanto riguarda sia le peculiarità del terreno, sia l’andamento stagionale-climatico.
Si può principalmente distinguere tra due tipologie di diserbo; quello totale e quello selettivo. Per quanto riguarda
 il primo, ci occupiamo sia della parte aerea, che delle radici di tutte le specie erbacee e arbustive; questo tipo di diserbo è adatto sia per argini stradali sia per aree dove si decide di non intervenire con le normali opere di ripulitura annuali. Il diserbo selettivo si esegue invece sui prati per eliminare le erbe infestanti,  senza pregiudicare lo sviluppo delle altre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...